Penalizzazione per troppi link in entrata ottenuti rapidamente? Ecco Come Uscirne.

Chiunque lavori nel campo SEO, sa benissimo che (almeno per ora) un fattore fondamentale per posizionare un sito sono i link in entrata,  ne abbiamo parlato spesso anche qui,  in genere più link otteniamo da risorse valide, più probabilità ci sono di scalare i risultati di ricerca.

Però bisogna fare molta attenzione,  non solo sulla qualità dei link,  ma anche sui modi e sui tempi in cui otteniamo link,  troppi link ottenuti in un brevissimo lasso di tempo,  molti link con stesso anchor text, ect. ect,  in un alta percentuale di casi faranno pensare al nostro caro Google,  che si tratta di qualcosa di strano e di innaturale e in questo caso potrebbe entrare in gioco una penalizzazione, (azzerando di colpo tutto il lavoro fatto) ecco un breve case history su un sito di un cliente, che opera nel campo turistico:

  1. Il cliente ai primi  Giugno 2008, approfittando di una promozione,  ottiene, nell’arco di 10 giorni,  verso una specifica pagina del suo sito (non si tratta dell’Home Page) circa 200 link,  con anchor più o meno simile.
  2. Nella seconda metà di Giugno 2008, la pagina  del sito balza nella prima posizione delle Serp con Hotel + Località.
  3. Verso gli inizi di Agosto,  il cliente mi contatta disperato perchè la sua pagina tanto amata,  è completamente sparita da Google,   non ve n’è traccia nemmeno nelle ultime pagine, cerco di capire qual’è stato il problema ma lui “dimentica”  il particolare dei 200 link in entrata.
  4. Nell’analizzare il sito noto che la pagina ha ottimi Backlink,  certo molti hanno lo stesso anchor,  però non trovo altri motivi che giustifichino questa penalizzazione.
  5. Cominciamo a contattare un pò di siti che hanno il link verso il sito cliente,  e facciamo cambiare anchor e in alcuni casi pagina di destinazione,  arriviamo intanto a Ottobre 2008 e la pagina risulta ancora negli oscuri meandri di Google.
  6. A fine Ottobre, finalmente il cliente “ricorda” che quei link li ha ottenuti, grazie ad una promozione, di giugno,  e da capiamo subito  che il problema può essere stato la troppa rapidità con cui quella pagina ha ottenuto i link.
  7. Prima di cominciare una nuova operazione di salvataggio,  contatto anche un pò di amici, tra cui il validissimo Francesco Tinti (Mister Jinx del Forum GT) con cui discutiamo dell’eventuale recupero della penalizzazione,  le soluzioni che vengono fuori sono 2:
    – Far ottenere alla pagina in maniera costante nel tempo sempre lo stesso numero di link, cosa che sarebbe difficile da fare, primo perche far ottenere 200 link ogni 2 settimane è un lavoro al limite dell’impossibile, secondo motivo è passato ormai troppo tempo dall’inizio della penalizzazione;
    – Rimuovere un gran numero di link in entrata verso quella pagina, sperando che Google apprezzi il lavoro fatto, e ci perdoni :-) . Opto ovviamente per la soluzione numero 2, che è l’unica percoribile.
  8. Iniziamo in questo modo a contattare tutti i webmaster dei siti che hanno un link verso quella determinata pagina (un lavoro abbastanza noioso),  chiedendo la rimozione del link, molti webmaster rispondono stupiti chiedendomi il perchè di un operazione cosi fuori dal comune, (ci scrivono in molte mail,  “…… nessuno mi aveva mai chiesto la rimozione di un link dal mio sito …..”) .
  9. Primi Dicembre 2008 dopo un estenuante e continuo invio di mail a webmaster che non rispondevano alle mail, o che si dimenticavano di cancellare il link, o che non sapevano come fare a cancellarlo, arriviamo ad aver ridotto i link in entrata a quella pagina a circa 50,  penso che possa bastare,   e mi preparo al Natale fiducioso che anche Google sia buono e che perdoni l’errore.
  10. 5 Gennaio 2009,  la pagina è da 2 giorni nelle prime posizioni di Google, sembra che la penalizzazione sia finita. Vi terrò comunque aggiornati.

Morale dell’esperienza fatta,    ok i link sono ancora lo strumento indispensabile per posizionarsi bene su Google,  però cercate di ottenerli nel modo piu naturale possibile,   non  linkando sempre la stessa pagina, non usando sempre lo stesso anchor ma soprattutto diluendoli costantemente nel tempo.

Commenti di “Penalizzazione per troppi link in entrata ottenuti rapidamente? Ecco Come Uscirne.”:

  1. Fabio Sutto

    Ciao Marco,

    davvero una “case history” interessante, tuttavia le penalizzazioni di questo tipo che ho osservato io sono passate da sole dopo 2 max 3 mesi (ovviamente con ogni attività di link popularity totalmente bloccata).

    Ti è capitato in altri casi?

    Ho scoperto questo post su segnalazione di Luca in questa discussione

    http://www.online-marketing.it/web-marketing/search-engine-optimization/2009/pratiche-seo-da-abbandonare-1/comment-page-1/

  2. Marco Bove Marco Bove

    Ciao Fabio,

    io oltre questa descritta nell’articolo o un altra esperienza identica.

    Però in entrambi i casi, ho fatto passare oltre 4 mesi (bloccando ogni attivita di LP), ma senza vedere miglioramenti nella visibilità della pagina “penalizzata”, solo quando ho eliminato il 60/70% dei link in entrata la pagina è tornata alla normalità….

  3. Andrea Bernardi

    Complimenti Marco per la tua case history!!!

    Anch’io mi sto trovando nella condizione di dover richiedere l’eliminazione di eccessivi e troppo repentini inbound link che ho richiesto, che mi hanno penalizzato nelle Serp.

    Al momento non ho dati sufficienti per dare un feedback utile, ma lo farò non appena possibile!!

    (P.S.: un saluto a Mister Jinx che ho conosciuto a Pescia)

  4. pdellov

    Proprio in queste ore mi stavo ponendo il problema di come passare una penalizzazione del genere in caso servisse, ho trovato il blog per puro caso passando di link in link e alla fine questo ottimo articolo!

    Grazie per l’utilissima risorsa!

  5. Aldo

    Io pure penso di aver avuto un problema simile. (dico penso perchè non sono sicuro al 100% che il problema erano i troppi link
    ottenuti in poco tempo) Comunque l’ho risolto aumentando il numero delle pagine. Cercando di inserire + link possibili nella pagina che riceveva + link in ingresso.

  6. Leo

    Credo anch’io di essere in penalizzazione e per fortuna questo articolo mi ha chiarito le idee su cosa fare!
    Benedico il mio foglio di calcolo in cui ho scritto tutti i link presi in ordine di data :)

    Però bisognerebbe muovere una critica a Gg: non è ora di trattare il classico link del blogroll come un link normale?
    Ormai il web è pieno di blog che ti linkano solo nella sidebar… qualche link preso nei primi giorni di vita non può considerarsi un tentativo illecito solo perchè i link si riproducono giornalmente…

  7. Marco Bove Marco Bove

    Ciao Leo,

    il grosso problema non è il link in tutte le pagine, che se spontaneo non può creare assolutamente problemi, ma il fatto che magari ci sono molti blog che “stranamente” ti linkano tutti insieme in un arco di tempo brevissimo con stessi o simili anchor text (che spesso e volentieri sono una key o varie keys).
    Se poi hai una risorsa veramente utile, e i link ti arrivano giornalmente non ci sono assolutamente problemi, Google riesce a capire senza problemi com’è andamento nel lungo periodo dei link in entrata, e se ricevi moltissimi link costantemente Google capisce che il tuo sito è davvero utile e lo premierà, se invece alterni perodi in cui non ricevi assolutamente nessun link a periodi in cui ne ricevi 20 al giorno, li si potrebbero creare problemi seri..

    Ciao

  8. Igor

    Sono capitato qui per un problema del tutto simile, ma sto ora scoprendo che i links in ingresso che stanno penalizzando questo mio cliente sono dovuti al fatto che il suo url sia in qualche modo finito in una link farm, a cui o lui o qualcun’altro lo ha iscritto… Ora anche noi siamo a spedire mail a tutti… :(

  9. Madri SWM Experience a Roma

    […] erano abbastanza note, altre un po’ meno, come la penalizzazione per Tag Excess, che ancora non conoscevo e Adsense […]

  10. Aiuto: ancora le penalizzazioni di Google | Francesco Tinti

    […] Se la pagina penalizzata è debole delinkala come ho suggerito anche in questa vecchia case history. […]

  11. Simone

    Mi chiedevo: una penalizzazione del genere può avvenire anche se i backlink ottenuti velocemente ed in poco tempo sono solo una ventina? Nel caso, doo averli eliminati si deve procedere con la richiesta di riconsiderazione a google o basta aspettare?

  12. Marco Bove Marco Bove

    Allora, 20 link mi sembrano pochi per poter andare in penalizzazione, ma li dipende dallo “storico” backlink del sito, se fino al giorno prima non aveva preso nessun link, e dall’indomani si trova con 20 backlink puo Google sicuramente insospettirsi, soprattutto se i link vengono da siti che “regalano” link (con vendita, scambi, ect..), o link da tutte le pagine in posizione “pericolose” (footer, blogroll ect).
    Se ci sono dubbi, che possa essere questa la causa della penalizzazione, comunque basta eliminare 10/15 link aspettare qualche giorno, e se non succede nulla fare una richiesta di reinclusione…

  13. Marco Web

    Ciao a tutti,
    il portale di hotel benessere per il quale lavoro ha un problema che potrebbe riguardare il link bombing. Mi spiego meglio: essendo in ambiente windows (quindi non case sensitive), ci ritroviamo indicizzate molte pagine interne del sito con l’url scritto sia in maiuscolo che in minuscolo. Questo genera per ogni pagina almeno 4 o 5 pagine duplicati agli occhi dello spider, dal momento che molte pagine sono state linkate in vario modo (url minuscolo, url maiuscolo, un po’ e un po’, non sono stato io ma altre ragazze che lavorano qua e non conoscono i metodi di indicizzazione). Questa situazione perdura da anni. Ora: se io di punto in bianco, uniformo tutti i link con l’url scritto in minuscolo, aumentando quindi i link alla singola pagina di circa il 400%, ma non variando il numero totale di link interni del sito, potrei subire penalizzazione dovute al link bombing? In sostanza dovrei uniformare da questa situazione: miosito.it/HOtels/Toscana.htm a miosito.it/hotels/toscana.htm
    Grazie mille ragazzi
    marco

  14. Luca Bove Luca Bove

    @marco Web Questa situazione si potrebbe risolvere facilmente utilizzando il tag CANONICAL dove si specifica qual è l’url “ufficiale”.

  15. Danilo

    Salve,
    sto facendo un lavoro per un B&B ed ho messo parecchi link nell’arco di 3/4 mesi (un po’ alla volta). Il B&B per B&B + località è salito fino a 5 posto. Dopo sono cominciati un po’ di problemi. Il proprietario si è messo pure lui a smanettare ed ha aggiunto un link dal suo blog (nel blogroll) e ha cominciato a fare scambio di link con 2/3 portali (cosa che io avevo evitato scrupolosamente. Il blog non centra con il turismo in genere, ma ha molti post (e quindi ha generato molti link vedendolo anche con yahoo explorer) e i dati per la registrazione sono gli stessi del dominio del B&B. Aggiungo anche lo stesso provider..
    Il B&B ha iniziato un po’ a peggiorare come posizionamento (senza crollare pero’)

    Vorrei capire: secondo voi il link nel blogroll puo’ avere avuto questo peso ?

    Io sarei per farglielo togliere.

  16. rikygio

    ma quindi sono penalizzazioni temporanee o meno che nn riesco a capire?

  17. Luca Bove Luca Bove

    Se i link non sono “naturali” il rischio c’è sempre di essere colpiti.

    E’ una penalizzazione temporanea si, nel senso che tolti una parte dei link si riprende quota.

  18. Andrea

    Buonasera Marco,
    ho letto ora questo tuo articolo e credo di avere un problema simile. Analizzando i link in ingresso su GWT ho scoperto l’astronomica cifra di 31.000 link in ingresso da un sito e per lo più da una sola pagina. Ho scoperto che si tratta di un sito di e-commerce che ha linkato il mio ma il link viene replicato in tutte le pagine prodotto (credo sia un problema della loro struttura). Ho chiesto subito l’eliminazione del link, pensi che sia la mossa giusta?
    Grazie

  19. Troppi link in entrata: penalizzazione in agguato? « Seo

    […] essa dovrebbe procedere in parallelo con l’ aggiunta di contenuti originali, e c’è chi ha sostenuto che in alcuni casi sia addirittura meglio chiedere la rimozione dei backlink di […]

  20. Ferkin

    Inizierò a comprare links per i miei concorrenti…

  21. Il Disavow Tool funziona? Si, No, Dipende... - IM Evolution Blog

    […] il sito aveva già subito in passato una penalizzazione su una pagina,  qui un post dedicato, e in piu nell’anno precedente c’era stato un cambio di CMS che aveva portato non pochi […]

Scrivi il tuo Commento:

* Campi necessari
** La mail inserita non verrà pubblicata